ristrutturazione bagni Milano

I bagni, generalmente, hanno spazi di dimensioni ridotte e, per questo richiedono una buona organizzazione per soddisfare al meglio la loro funzione. Pertanto, quando si effettua una ristrutturazione bagno Milano, è necessario tenere conto di una serie di linee guida perché, rinnovando allo stesso tempo l’immagine del bagno, è possibile sfruttare meglio lo spazio e ottenere una sensazione più piacevole e più confortevole.

A seconda dell’importanza dei lavori da effettuare, la ristrutturazione può essere semplice o complessa, come nel caso dello smantellamento di rivestimenti e degli impianti. Se non si dispone delle competenze necessarie per questo tipo di lavori è sempre meglio affidarsi a un professionista specializzato. Vediamo di seguito alcuni suggerimenti utili per le ristrutturazioni bagni Milano.

Ristrutturazioni bagni Milano: l’ingresso

A volte, l’ingresso al bagno non è molto agevole, soprattutto se si tratta di una piccola stanza. Se quando apri la porta è difficile superare gli spazi ed accedere ai servizi, puoi sentirti claustrofobico non appena entri; ecco perché, quando inizi con i lavori di ristrutturazione bagno Milano, ricorda che ci sono anche porte scorrevoli. Se fino ad ora avevi una porta a cerniera che ostacolava il passaggio, forse cambiare la tua vecchia porta con una porta scorrevole può essere la soluzione che ti restituirebbe quei metri persi.

I colori del bagno Milano

A priori, può sembrare solo una questione estetica, ma la combinazione di alcuni colori influenza direttamente la tua percezione dello spazio. Ad esempio, combinando le piastrelle con il bianco e altri colori accattivanti aumenta la luminosità della stanza dando una sensazione di maggiore ampiezza. La scelta di colori chiari ingrandirà sempre l’ambiente, per cui è molto consigliabile evitare i colori scuri poiché si otterrà l’effetto opposto.

Lo schermo

I bagni, per definizione, devono avere una vasca da bagno o una doccia, quindi gli schermi diventano elementi indispensabili e usuali. Quando lo scegli, devi tener conto del modo in cui si apre. Come per la porta d’ingresso, se decidi di passare a uno schermo scorrevole acquisirai una sensazione di spaziosità ogni volta che entri o esci. È anche importante pensare all’opacità e al colore dei cristalli. Se sono chiari o traslucidi, la luce attraversa lo schermo, ottenendo una sensazione confortevole e luminosa.

Lo specchio

Un buon trucco per far sembrare che ci sia più spazio di quello che esiste realmente è l’uso di specchi. Con gli specchi sarai in grado di riflettere non solo l’immagine del bagno, ma anche l’intera luce della stanza. Quando si sceglie uno specchio, è consigliabile che sia il più grande possibile in quanto, in questo modo, aumenterai proporzionalmente tutti i suoi vantaggi.

Un design moderno

Le dimensioni non condizionano il design. È possibile ottenere un aspetto moderno del vostro bagno Milano con l’aggiunta di nuovi mobili o cambiando i sanitari con un nuovo design. È importante ricordare il concetto di minimalismo, uno stile basato sul vuoto dello spazio e la collocazione essenziale dei mobili senza eccedere nel numero di elementi. Liberarti di quei pezzi che non sono utili o che possono essere posizionati in altre stanze ti farà guadagnare spazio.

In conclusione, le dimensioni non devono condizionare la tua ristrutturazione bagno Milano. Al contrario, questo deve motivarti a cercare il miglioramento e il rinnovamento dello spazio. Con una piccola ristrutturazione, è possibile modificare l’aspetto del bagno e ottenere grandi risultati in modo economico.